IL BREVETTO D'INVENZIONE

Ufficio Brevetti
Il brevetto d'invenzione è la forma di protezione più efficace e duratura concessa a quei trovati che hanno un alto grado di innovazione, anche se la soluzione adottata può essere poi piuttosto semplice. Ha una durata di 20 anni a decorrere dalla data del deposito della domanda di brevetto e, come tutti i brevetti, non può essere rinnovato alla scadenza. Possono costituire oggetto di brevetto i prodotti, i procedimenti produttivi, le varietà vegetali, mentre non sono brevettabili (art. 12 L.I.) le scoperte, le teorie scientifiche, i metodi matematici, i piani, i principi ed i metodi per attività intellettuale, per gioco o per attività commerciali, i programmi di elaboratori, le presentazioni di informazioni in quanto tali. Al di là della statica definizione legislativa riuscire a comprendere che cosa possa essere brevettabile come invenzione, richiede molto studio e molta pratica, anche se in modo sintetico si è soliti dire, con una definizione che soddisfa ben poco, che l’invenzione rappresenta una soluzione innovativa a un problema tecnico mentre il modello di utilità rappresenta una modifica migliorativa ad oggetti esistenti. Il trovato inventivo per essere brevettabile deve poi soddisfare altri requisiti che sono: novità, novità intrinseca (originalità), industrialità, liceità. Per ottenere un brevetto di invenzione occorre preparare la documentazione necessaria e pagare le relative tasse. NORMATIVA: R.D. 29.06.1939 n. 1127.

APPROFONDIMENTI: IL MODELLO DI UTILITA' - IL BREVETTO ORNAMENTALE 

Per qualsiasi chiarimento, o per avere solo un preventivo, potete contattarci via E-Mail all'indirizzo: info@studiocelsus.com, telefonarci allo 0587 734105 - Cell. 349 7420601, oppure venirci a trovare nel nostro studio, previo appuntamento, per esporci il vostro problema. La prima consulenza è sempre gratuita. Per affidarci un incarico potete utilizzare l'apposita sezione "UFFICIO VIRTUALE" dove troverete i vari moduli, programmi, recapiti e tutto il necessario per iniziare in modo professionale le relative pratiche. Per richiedere invece una semplice consulenza compilate e spedire l'apposito MODULO ELETTRONICO. N.B. Le rappresentanze presso l'U.I.B.M. (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi), le consulenze legali, le cause di contraffazione, vengono esclusivamente seguite e curate da professionisti iscritti ai rispettivi albi professionali.